fbpx

testata

Vota questo articolo
(5 Voti)

ALLA FORTEZZA DI BARDI “VITA REALE, IL PALAZZO DEI PRINCIPI DI MONACO IN IMMAGINI In evidenza

L’Associazione Siti Storici Grimaldi di Monaco in collaborazione con il Comune di Bardi ha inaugurato la Mostra VITA REALE che sarà visibile all’interno del Castello di Bardi fino al 30 luglio 2024.

01

L’inaugurazione della Mostra organizzata dall’Associazione Siti Storici Grimaldi di Monaco in collaborazione con il Comune di Bardi oltre alle personalità intervenute e Sindaci legati dal fil rouge dei Siti Storici Grimaldi di Monaco, ha visto la presenza straordinaria dell’Ambasciatrice Plenipotenziaria del Principato di Monaco in Italia ANNE EASTWOOD.

02

Prima dell’inaugurazione si è svolta una tavola rotonda dove erano presenti il Presidente del Centro Studi Val di Ceno, Andrea Pontremoli, il Sindaco di Bardi, Valentina Pontremoli, l’Ambasciatrice del Principato di Monaco in Italia, Anne Eastwood ed il Presidente dell’Associazione Siti Storici Grimaldi di Monaco, Fulvio Gazzola (nonché Sindaco di Dolceacqua).

03

Con i saluti iniziali e ringraziamenti agli ospiti presenti e tutti coloro che erano intervenuti, il Sindaco di Bardi, Valentina Pontremoli, ha messo in risalto il significato primario della mostra che simboleggia il legame tra Bardi, i Landi e Monaco con tutto ciò che rappresenta la storia. Nel suo discorso, oltre ai calorosi ringraziamenti rivolti all’Ambasciatrice del Principato di Monaco in Italia Anne Eastwood, ha ringraziato sentitamente anche il Sindaco di Dolceacqua Fulvio Gazzola, nonché Presidente dei Siti Storici Grimaldi di Monaco, in quanto nel corso degli anni si è consolidata una amicizia e collaborazione reciproca. Ha continuato poi con i ringraziamenti al Sindaco di Compiano, Francesco Mariani, e all’Associazione Aria di Munegu.
Dell’Associazione Aria di Munegu era presente una delegazione con la Presidente Michela Iovino, la Dott.ssa Roberta Strobbe (segretaria e ideatrice Aria di Munegu) ed il Consigliere Avv. Giovanni Battista Santini, oltre alla presenza del Direttore del Centro Studi Val di Ceno l’Ufficiale Giuseppe Conti che ha fatto gli onori di casa all’Ambasciatrice Anne Eastwod non appena arrivata al Castello di Bardi.
Valentina Pontremoli, Sindaco di Bardi, ha poi evidenziato il legame che va a fortificarsi sempre di più con l’Associazione Siti Storici Grimaldi di Monaco con i quali stanno lavorando tantissimo non solo per la parte storica e culturale tra le Famiglie Landi e Grimaldi ma anche per tutto quello che può essere utile in termini di progetti costruttivi sia per il presente che per il futuro.
Ha poi detto di sentirsi onorata per il fatto che Bardi è il Comune di partenza di questa Mostra itinerante ed ha colto l’occasione anche di ringraziare l’Architetto Vinciguerra e l’Associazione Diaspro Rosso che hanno allestito la mostra facendo un grandissimo lavoro.

04

La parola poi e passata al Sindaco di Dolceacqua e Presidente dei Siti Storici Grimaldi di Monaco Fulvio Gazzola, il quale ha ringraziato tutti gli intervenuti ed in particolar modo l’Ambasciatrice del Principato di Monaco in Italia Anne Eastwood, facendo emergere l’estrema importanza che il Principato di Monaco dà all’Associazione Siti Storici Grimaldi che essendo nata nel 2015, per volontà del Principe Alberto II di Monaco sotto suggerimento all’epoca del Sindaco di Mentone, è cresciuta nel tempo con una adesione di 35 comuni in tutta la Penisola. Il Sindaco Gazzola ha poi affermato, rivolgendo il pensiero a tutti i sindaci coinvolti dei Siti Storici Grimaldi, che “la storia ci ha messo insieme per cui dobbiamo trovare dei legami per stare insieme anche in futuro, rivolgendo un occhio di riguardo verso l’ambiente anche perché, come è noto a tutti, il Principe Alberto è molto sensibile verso i problemi ambientali”.
Ha poi aggiunto una nota in più verso la mostra fotografica rimarcando quanto sia particolare, sia da vedere che da scoprire, proprio perché l’importanza sta nel fatto che le foto sono state realizzate nel Palazzo dei Principi di Monaco e anche perché sono state fatte da un fotografo parigino che è riuscito ad inserire parti del corpo umano affiancate ad un oggetto o in una determinata area visiva.
Il Sindaco Gazzola ha poi concluso dicendo che questa esposizione una volta che era stata realizzata gli è venuta anche l’idea di creare una versione itinerante iniziando proprio da Bardi per poi farla spostare in giro per l’Italia e permettere così di parlare della storia, della Famiglia Grimaldi, dell’Associazione Siti Storici Grimaldi di Monaco e di tutto ciò che ne fa parte.

05

La parola poi e passata all’Ambasciatrice del Principato di Monaco in Italia Anne EASTWOOD in rappresentanza di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco, che dopo aver ringraziato le Autorità, le Associazioni ed il pubblico presente, parlando della mostra dal titolo “Vita Reale” ha detto che queste fotografie del Palazzo dei Principi catturate attraverso l’obiettivo del talentuoso fotografo parigino Julien Spiewak sono state scattate nel 2018 ed esposte per la prima volta nel 2023 all’interno del Palazzo dei Principi di Monaco in occasione della riapertura al pubblico dei Grandi Appartamenti dopo due anni di ristrutturazione e un anno di progetto di restauro iniziato quasi dieci anni fa che è ancora in corso, per mettere in luce gli eccezionali affreschi del Rinascimento italiano scoperti nascosti sotto i soffitti e le pareti del Palazzo.
Forte dell’entusiasmo suscitato da questa prima mostra temporanea, il Principe ha colto con favore la proposta di consentire il suo viaggio per avvicinare ancora di più il Palazzo dei Principi agli altri luoghi che nel corso della storia sono state le antiche dimore della Dinastia Grimaldi ed il sontuoso Castello di Bardi è uno di questi luoghi d’eccezione poiché ci soggiornò, durante la sua vita, il Principe Onorato II di Monaco quando fu affidato alla tutela di suo zio Federico Landi Principe di Val di Taro dopo la prematura scomparsa dei suoi genitori, il cui matrimonio celebrato proprio a Bardi alla fine del ‘500 aveva suggellato l’alleanza tra i Grimaldi e i Landi.
Ed è anche per questo che l’Ambasciata di Monaco in Italia è stata felice di sostenere questa iniziativa che unisce integralmente i vari comuni legati attorno a questo passato condiviso, celebrando attraverso l’arte la loro appartenenza alla stessa grande Famiglia Monegasca in Italia.
Ha poi concluso ringraziando il Presidente dell’Associazione Siti Storici Grimaldi di Monaco Fulvio Gazzola ed il Comune di Bardi per l’ottima organizzazione di questa esposizione, in particolare i suoi ringraziamenti sono andati al Sindaco di Bardi Valentina Pontremoli per la calorosa accoglienza avuta oltre al suo impegno che sta dimostrando ancora una volta nel valorizzare la storia comune accogliendo la prima tappa di questa mostra itinerante.

06

Il fatto che l’inaugurazione si sia tenuta a Bardi è altamente significativa perché, molto probabilmente, questo Comune è il primo in Italia ad essere stato visitato dal Sovrano nell’ambito dei Siti Storici, il 15 maggio del 2018.
All’epoca, nel suo discorso, il Principe Alberto II di Monaco sottolineò come, nonostante le reciproche differenze, in fatto di idee, progetti rivolti al presente ed al futuro possano però unirci grazie alla nostra eredità comune.

07

Dopo l’Ambasciatrice è stata la volta del Presidente del Centro Studi Val di Ceno, Andrea Pontremoli, che ha spiegato come questo percorso sia stato intrapreso qualche anno fa con il Sindaco Fulvio Gazzola e con S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco proprio a Dolceacqua, e fu allora che il Centro Studi Val di Ceno decise di fare una ricerca approfondita sulla storia che lega i Grimaldi con i Landi, questa ricerca è stata riportata in un libro dove rappresenta proprio la vita di Onorato II Grimaldi e questa storia parte, appunto, dal 1595 quando Maria Landi, sorella del Principe Federico II Landi sposa per procura (20 settembre 1595) Ercole I Grimaldi, Signore di Monaco, nella Chiesa di San Francesco sottostante il Castello di Bardi.
Ma è anche grazie all’Associazione Aria di Munegu, con l’inaugurazione della precedente mostra, che abbiamo potuto rivivere tutto l’itinerario che Maria Landi ha fatto per andare a Monaco partendo proprio dal Castello di Bardi, dalla Chiesa, e immaginando anche quale fosse il tragitto percorso per arrivare a destinazione.

08

Dopo questi interventi si è svolta l’inaugurazione ufficiale della Mostra “Vita Reale - il Palazzo dei Principi di Monaco in immagini”, dove tutti i presenti hanno potuto vedere l’esposizione delle immagini poste nelle due sale, della Fortezza di Bardi, dedicate alle Famiglie Landi e Grimaldi.

09

10

11

12

Concludo ricordando che questa Mostra dal titolo “VITA REALE” sarà visibile all’interno del Castello di Bardi nelle Sale rispettivamente dei Landi e dei Grimaldi fino al 30 luglio del 2024 per poi seguire l’itinerario, ed essere visibile anche negli altri Siti Storici Grimaldi.
Inoltre, per coloro che vorranno approfondire gli argomenti trattati potranno visitare e trovare in rete le informazioni sia sul
Castello di Bardi, che quello del Centro Studi Val di Ceno oltre alle varie notizie sulle Famiglie Landi e Grimaldi.

Ovviamente vi invito anche a visitare di persona il Principato di Monaco, scoprendolo anche sotto l’aspetto culturale e naturalistico, per poi andare a vedere di persona gli affreschi e le bellezze all’interno del Palazzo dei Principi di Monaco, nei Grands Appartements (www.palais.mc), che conserva la storia di Monaco prima che diventasse il luogo glamour e di jet-set che oggi conosciamo.
https://visitepalaisdemonaco.com/

Maurizio Seby Bartolini
Direttore Responsabile

13

* * * * * *All rights reserved unauthorized copying reproduction.* * * * * *

Informazione ed Approfondimento a cura del Direttore Responsabile Maurizio Bartolini
Pour info et communications: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

WhatsApp: 329 62 37 408

Collegato a Truman TV Internationalhttps://www.radiotruman.tv/canali/truman-tv-international.html

Ph. et assemblage: Jimmy Olsen – email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

EleBweb
Web & Graphic Agency Progettazione e realizzazione siti web

New VideoGram - 44, boulevard d’Italie - Principauté De Monaco
Contenuti e prodotti mediatici, televisivi e radiofonici Truman TV e Truman Journal

CEO - Christine Montepilli

* * * * * *

Letto 2937 volte
Montepilli Communications & Promotions in Monaco cura e gestisce la promozione e la comunicazione per Radio e Web Tv oltre che per le altre aziende del gruppo; dal 2013 organizza eventi e promuove i contenuti prodotti tramite media partner; VIDEOGRAM produce contenuti Audio, Video, Multimedia e Format, Blog/Journal (TrumanJournal); MC Event & Management gestisce l'organizzazione eventi e gli artisti e sportivi abbonati e soci; MC Web Agency offre una vasta gamma di servizi per privati ed aziende nel mondo web e social oltre alla produzione di siti web e App; Cecchetti & Cecchetti srl offre i servizi di Logistica, editoria, organizzazione eventi etc. ; Monte Peinhopf GmbH offre servizi di Logistica e Trasporti.
Il Gruppo MC Comm. & Prom. since 1997 opera a livello Nazionale ed Internazionale nell'ambito della Comunicazione,Promozione e Produzione audio/video.
 
Questo blog/video blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n°63 del 7/03/2001.

Radiotruman TV

  • RadioTrumanTV nasce nel 1997 dalla collaborazione di un gruppo di artisti come una delle prime web radio in Italia. Editore: "New VIDEOGRAM" in Monaco (www.videogram.mc)

RadioTrumanLogo

Contatti

44, Bd d'Italie
Monaco, 98000
Principato di Monaco
Mobile: +33 607 939 657
radiotrumantv.com/
Videogram - Monaco - Editore di TRUMAN TV - RADIOTRUMAN TV - TRUMAN Journal 
Montepilli Communications & Promotions Principato di Monaco (www.montepilli.mc
44 boulevard d’Italie - 98000 Principato di Monaco 
T. +33 607 939 657
    +377 99 90 27 48