fbpx

testata

Vota questo articolo
(5 Voti)

BARBADOS DA MONARCHIA INGLESE A REPUBBLICA In evidenza

Era dal settembre 2020 che era stato annunciato la separazione irreversibile tra Londra e le Barbados e oggi, finalmente, è diventata realtà… Barbados, Repubblica.

Dopo quattro secoli di dominio della Corona Britannica, dove la regina Elisabetta era il Capo di Stato, è avvenuto il tramonto della monarchia inglese e Barbados è diventata una Repubblica parlamentare governata da due donne, le stesse due che hanno accolto il Principe Carlo all’aeroporto internazionale Grantley Adams di Barbados, una era il Primo Ministro Mia Mottley e l’altra è Dame Sandra Mason colei che dal 30 novembre (data che coincide con il 55esimo Anniversario dell’Indipendenza dalla Gran Bretagna) prestando giuramento come Primo Presidente dell’isola caraibica ha preso il posto della regina Elisabetta.

01

Prima di diventare Presidente dell’isola barbadiana nell’annunciare questo divorzio dalla Corona britannica dichiarò che dopo aver ottenuto l’indipendenza nel 1966 era giunto il momento di dire un vero addio al loro passato coloniale.
La 72enne Sandra Mason, magistrato e politica barbadiana in carica dal 2012, eletta con i voti di entrambe le camere per i due terzi, ha voluto sottolineare che: “I cittadini barbadiani vogliono un capo di Stato barbadiano” - ed ha aggiunto – “Abbiamo ottenuto l’indipendenza più di mezzo secolo fa, ora il nostro paese non può avere alcun dubbio sulle sue stesse capacità di autogestione”.

02

Piccola nota sull’arrivo a Barbados di Carlo d’Inghilterra all’aeroporto internazionale Grantley Adams pur essendo stato accolto con un tappeto rosso, dietro tutte queste apparenze, l’accoglienza comunque non è stata un trionfo, e chissà cosa avrà pensato poi, il figlio della regina Elisabetta, specialmente quando nella cerimonia presidenziale è stato abbassato lo Stendardo reale britannico e restituito al mittente, quel mittente che simboleggia due mondi ormai lontani dove, tagliando definitivamente quel cordone ombelicale con il colonialismo britannico, Barbados recide così l’ultimo legame con quel Paese che nel 1661 legalizzò la schiavitù sull’isola.

03

Barbados, comunque, diventando Repubblica non ha fatto altro che seguire l’esempio di altre ex colonie britanniche che hanno deciso di rimuovere la Regina “Capo di Stato” come, nel 1970, la Guyana, nel 1976 Trinidad e Tobago e, nel 1978, Dominica e in futuro forse avverrà anche per la Jamaica, visto le ultime dichiarazioni, sull’elezione di un nuovo Capo di Stato, da parte del Primo Ministro Andrew Holness.

04

Barbados è una perla turistica delle Piccole Antille, un’isola di 430 km² abitata da 287.371 (secondo la stima 2020 della Banca Mondiale), nota per le sue spiagge paradisiache, famosa per il cricket ed il Rum, ma non solo… conosciuta anche per aver dato i natali alla pop star internazionale Rihanna.

05

Ed è la stessa Robyn Rihanna Fenty “figlia delle Barbados”, già Ambasciatrice per le Barbados nel mondo (presente alla cerimonia che segnava il passaggio dell’isola dalla Corona britannica alla Repubblica), a sentire l’annuncio pubblico da parte della Premier Mia Mottley che era diventata “eroe nazionale” ricevendo così le congratulazioni da parte della stessa Mottley, del Principe Carlo ma soprattutto della neo Presidente della Repubblica Mason.

06

Rihanna è la seconda persona vivente ad essere insignita di questa onorificenza, l’altra persona è l’ex giocatore di cricket (nativo della capitale Bridgetown, ora 85enne) Sir Garfield Sobers.

07

Che dire, lasciando il loro passato coloniale alle spalle per un cammino costituzionale che segna un’epoca, tutto questo si può trasformare in una grande occasione per l’isola sia nel cercare di abbassare il tasso di disoccupazione, sia per una maggiore affermazione turistica che economica...

Viva le Barbados!!!

08

 * * * * * * * *

Collegato a Truman TV:  https://trumantv.videogram.mc/truman-tv-international.html

Rubrica di Informazione ed Intrattenimento del Direttore Responsabile Maurizio Bartolini
Pour info et communications: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ph. et assemblage: Jimmy Olsen

New VideoGram - 44, boulevard d’Italie - Principauté De Monaco

Editore contenuti e prodotti mediatici, televisivi e radiofonici Truman TV e Truman Journal
CEO - Cristina Montepilli

Letto 153 volte

Radiotruman TV

  • RadioTruman nasce nel 1997 dalla collaborazione di un gruppo di artisti come una delle prime web radio in Italia. Editore della Radio è la "Nuova Videogram"  (www.videogram.mc) appartenente al Gruppo MC Communications & Promotions con sede in Montecarlo.

RadioTrumanLogo

Contatti

44, Bd d'Italie
Monaco, 98000
Principato di Monaco
Mobile: +33 607 939 657
radiotrumantv.com/